Fognini catastrofico! Out a Montecarlo

Pesante sconfitta per Fabio Fognini negli ottavi del Masters 1000 di Montecarlo. Ad eliminarlo il francese Tsonga, o forse sarebbe meglio dire che Fognini si è autoeliminato. Avanti un set a zero, sul 3 a 3 del secondo set si fa cancellare quattro palle break, dopo le due perse nel precedente turno di servizio del francese. Poteva essere la svolta decisiva del match, il break che lo avrebbe lanciato verso la vittoria. E invece la svolta arriva, ma in negativo.  Tsonga tiene il servizio e, come sempre gli accade, il nervosismo ha la meglio sul tennista italiano che stacca la spina e si scioglie come neve al sole. Perde il turno di battuta successivo e qui esplode la polemica col giudice di linea, reo di avergli chiamato “out” una palla buona facendo rigiocare il punto. Fognini perde appunto il servizio e il secondo set e la partita finisce lì perché nel terzo set non c’è più partita. È questo il grande limite di un potenziale campionissimo. Fognini ha numeri pazzeschi, un talento cristallino ma troppo spesso la sua mente “bizzarra” la fa da padrone annullando tutto il suo enorme potenziale. Una palla, una soltanto gli costa una partita e un probabile quarto con Federer, che avrebbe potuto battere sulla terra rossa. Da questo momento solo quattro punti per Fognini nel terzo set che saluta mestamente e tristemente il torneo di Montecarlo dove l’anno scorso era iniziata la cavalcata del ligure sulla terra rossa con una semifinale. Roma si avvicina, così come il Roland Garros e le premesse, se sono queste, non sono delle migliori.

Sebastiano Borzellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com