Fmi: Italia riduca tasse, euro a rischio

Allarme Fmi sulle tasse. Il Fondo monetario internazionale invita infatti l’Italia a ridurre le imposte che gravano sul Paese per “distribuire meglio i costi del risanamento dei conti e aiutare la crescita”. I. Il Fmi raccomanda anche accelerazioni delle riforme sui servizi, di portare avanti quella del mercato del lavoro e di ridurre la presenza dello Stato nell’economia. Ma i Fmi denuncia anche l’alto tasso di disoccupazione presente nel Paese. Secondo l’istituto finanziario infatti, nell’area euro infatti nel 2012 e nel 2013, Il tasso di disoccupazione salirà rispettivamente, all’11,1 per cento e all’11,3 per cento. Dunque la recessione per quest’anno dello 0,3%, con un conseguente stallo della crescita per il 2013.

“Il circolo vizioso che si è creato tra indebolimenti di banche, debiti pubblici e economia reale è peggiorato, portando i costi di rifinanziamento dei debiti pubblici e i premi di rischio a livelli da record. E le pressioni sui bilanci di Paesi e di molte banche sollevano dubbi sulla stessa sopravvivenza dell’area euro”., ha spiegato il Fmi, sottolineando l’inasprirsi della crisi finanziaria. Per questo, nel rapporto sull’Unione valutaria, l’istituzione di Washington ha raccomandato una “piena e urgente attuazione delle nuove misure anti crisi recentemente concordate dai leader europei, giudicate importanti”.Necessaria per i tecnici del Fmi una maggiore integrazione anche con una Unione bancaria, e “per l’immediato accolgono favorevolmente le misure di stabilizzazione della Finanza appena decise. Tra cui lo scudo antispread chiesto dall’Italia, conl’uso più flessibile dei fondo Efsf e Esm, e la possibilità di usare l’Esm per ricapitalizzare direttamente le banche”. Infine il Fmi torna a sollecitare la Bce affinché proceda a contribuire a stabilizzare il quadro con allentamenti della politica monetaria,” anche mediante misure straordinarie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com