Filippine. Sud dell’arcipelago colpito dal tifone Bopha

La tempesta tropicale più violenta che ha colpito le Filippine quest’anno, è il tifone Bopha. Il forte vento, le forti piogge, le trombe d’aria stanno distruggendo il sud dell'arcipelago, dove sono state fatte evacuare più di 57mila persone, altre invece hanno abbandonato le proprie abitazioni per cercare rifugio nei luoghi pubblici suggeriti dal governo.  E’ la tempesta più violenta che si era mai vista prima, si è battuta nella zona all’alba di questa mattina,  colpendo la costa orientale dell’isola di Mindanao, con forti raffiche di vento di circa 210 chilometri orari e delle fortissime piogge, causando tre vittime. Per evitare corti circuiti e danni causati da incendi, le autorità, hanno deciso di interrompere la fornitura di energia elettrica nei villaggi e nelle città. Il presidente filippino, Benigno Aquino, ha invitato a tutti alla massima prudenza e facendo notare che questo tifone è stato il più violento del 2012. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com