Filippine: 15 pescatori massacrati da uomini armati

Quindici pescatori filippini sono stati uccisi ed altri tre, sono rimasti feriti da uomini armati, in un attacco armato contro tre pescherecci a largo dell’isola di Sibago, 900 chilometri a sud di Manila. Lo ha reso noto un portavoce militare, il tenente colonnello Randolph Cabangbang, aggiungendo che la marina ha lanciato la caccia agli aggressori e la polizia ha aperto un’inchiesta. Gli attacchi di pirati o di ribelli musulmani contro pescherecci e navi commerciali sono una piaga nei mari delle Filippine meridionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com