Fidel Castro, sopravvissuto a 638 attentati. E’ Guinnes mondiale

L’uomo al mondo che ha subito il maggior numero di tentativi di omicidi è Fidel Castro. L’ex presidente cubano in 47 anni ha rischiato di essere assassinato ben 638. Un dato che porta l’ex leader maximo al primo posto di questa speciale classifica e lo fa entrare nel Guinnes dei primati. La maggior parte di questi tentativi, tutti andati a vuoto, portano, come riporta il quotidiano spagnolo ‘La Vanguardia’, la firma della Cia. Vari sono stati gli escamotage per ‘eliminare’ il leader cubano. Alcuni molto singolari. Alcuni attentatori avrebbero cercato di uccidere Castro mettendo degli esplosivi nei suoi sigari, ma senza riuscire nell’intento. Hanno provato altre strade, tutte fallite. L’ultima possibilità restava, manco a dirlo, utilizzare il gentil sesso. La Cia ci ha provato, ma, anche in questo caso, senza successo. Era il 1960 e Marita Lorenz, l’ex amante tedesca di Castro, fu assoldata dai servizi segreti americani per uccidere il Lider Maximo. Ma la donna si ritirò all’ultimo momento.

 

Circa admin

Riprova

Usa: candidato sostenuto da Trump vince primarie governatore Pennsylvania

Doug Mastriano, candidato repubblicano sostenuto dall’ex presidente Usa Donald Trump, ha vinto le primarie repubblicane …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com