Festival Puccini la meglio gioventù

UNA SPECIALE BOHEME DEL TEATRO DI LEOPOLI (23 agosto) IN SCENA AL FESTIVAL PUCCINI DI TORRE DEL LAGO. La musica veicolo di pace e solidarietà. Un sostegno agli  artisti  di un paese in guerra. Omaggio anche al grande  soprano ucraino Solomija Krusceniski cittadina di Viareggio,  nell’anniversario dei 150 anni dalla nascita celebrato anche dall’Unesco.

Il Festival Puccini si conferma anche quest’anno momento di apertura al contemporaneo e al futuro, in piena sintonia con la figura, il pensiero e l’ispirazione visionarie di Giacomo Puccini, artista di grande modernità. Un compositore che ha intuito fra i primi la nuova necessità del pubblico del Novecento di spettacolarità e al tempo stesso l’importanza della tradizione, l’unico ponte possibile con l’innovazione”.

Lo ha detto  il presidente della Regione Toscana  Eugenio Giani, in occasione della presentazione a Palazzo Strozzi Sacrati di Firenze della 68° edizione del Festival Puccini in programma dal 15 luglio a Torre del Lago/Viareggio (Lu), a cui hanno partecipato anche il vice sindaco del Comune di  Viareggio Valter Alberici la presidente della Fondazione Festival Pucciniano Maria Laura Simonetti, il direttore artistico Giorgio Battistelli,.

Circa Redazione

Riprova

Al Teatro Solimene di Montella spettacoli e divertimento

Dopo il buon riscontro della stagione precedente, al Teatro Solimene di Montella, inizierà la seconda Stagione Teatrale …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com