Ferragosto a lavoro. Aperti l’80% dei supermercati ed il 70% dei pubblici esercizi

Vacanze? Sì, ma non per tutti. Stando alle ultime statistiche, infatti, la maggior parte dei negozi rimarranno aperti durante la settimana di Ferragosto. Serrande alzate almeno per l’80% dei supermercati e degli alimentari, circa il 70% dei panifici e delle panetterie, il 50% delle macellerie. Aperti anche il il 67,8% di pubblici esercizi aperti. Nessun problema anche per il rifornimento di carburante che sarà assicurato dal 50% dei benzinai nelle città e dalla totalità dei distributori sulle autostrade e nei posti di villeggiatura. E’ quanto emerge da un monitoraggio di Confcommercio-Imprese per l’Italia realizzato in collaborazione con alcune sue associazioni nazionali di categoria: Fipe (pubblici esercizi), Fida (dettaglianti alimentari), Fiva (ambulanti), Federcarni (macellerie), Assipan (panifici e panetterie), Figisc/Anisa (benzinai).Ad operare regolarmente saranno soprattutto i venditori ambulanti che continueranno a lavorare nei giorni immediatamente precedenti e seguenti il Ferragosto, salvo la giornata festiva, garantendo la vendita di tutte le categorie merceologiche. Moltissime le fiere tradizionali e turistiche in svolgimento negli stessi giorni. Anche quest’anno oltre l’80% dei supermercati e dei 60.000 esercizi alimentari aderenti alla Fida terranno la saracinesca alzata nei giorni precedenti Ferragosto, assicurando un insostituibile servizio di vicinato a chi rimane in città. Le 31.000 macellerie italiane garantiranno in due turni successivi il 50% delle aperture: il primo dal 1° al 15 agosto, il secondo dal 16 al 31. In aumento rispetto allo scorso anno, per via della crisi economica, il numero dei panifici e delle panetterie aperti (circa il 70%).Assicurate anche colazioni al bar e pasti al ristorante o in pizzeria. Infatti, il 67,8% dei pubblici esercizi (due su tre) terrà la saracinesca alzata ad agosto: in particolare rimarranno aperti il 54,6% dei bar e il 79,2% dei ristoranti. Nessun problema, infine, per i rifornimenti di carburante in quanto rimarranno aperti il 50% dei benzinai (self service compresi) nelle città e il 100% dei distributori di benzina sulle autostrade e nei posti di villeggiatura (turnazioni a parte).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com