“Fear and Desire”, il primo Kubrick al cinema

Per la prima volta nelle sale italiane. Dal 29 al 31 luglio si potrà assistere alla proiezione del film che diede inizio alla carriera di Stanley Kubrick. “Fear and Desire”, questo il titolo dell’opera giovanile realizzata nel 1953 all’età di 25 anni.

Grazie alla collaborazione di QMI e Minerva Pictures sarà disponibile in Italia, per un solo weekend, il primo lungometraggio del regista statunitense. Un lavoro autoprodotto al quale si dedicò in seguito ai tre esperimenti in ambito documentaristico. Girato in California, su una sceneggiatura di Howard Sackler, “Paura e Desiderio” mostra un primo confronto con il concetto di antimilitarismo e la critica alla violenza. Aspetti che caratterizzeranno la produzione di Kubrick in età adulta. Il film ruota intorno alla tema della guerra, con il suo bagaglio di paure, ansie, istinto di sopravvivenza, ma anche desideri, ambizioni personali e voglia di riscatto sociale.

La proiezione rientra in un progetto più ampio, condotto dalle due aziende protagoniste, che permetterà di portare in sala i cosiddetti “contenuti alternativi”. Giovanni Cova, fondatore di QMI, spiega che “Il cinema, oggi, offre maggior flessibilità di programmazione rispetto al passato. É diventato a tutti gli effetti un luogo dedito all’intrattenimento a 360 gradi”. Nei mesi di settembre e ottobre, ad esempio, sarà la volta di “La donna che visse due volte” di Alfred Hitchcock e “Animal House” di John Landis.

Riccardo Rapezzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com