Fda: sì alla terza dose del vaccino Pfizer-BioNTech, ma non per tutti

La Fda ha autorizzato la somministrazione della terza dose del vaccino anti-Covid di Pfizer-BioNTech per le persone dai 65 anni in su e per i soggetti fragili, ricompresi nella fascia di età 18-64 anni, ad alto rischio di contrarre la malattia in forma grave. Il richiamo potrà essere effettuato sei mesi dopo aver completato il ciclo vaccinale

Food and Drug Administration da il via libera anche alla terza dose per i 18-64enni la cui frequente esposizione professionale al virus li espone ad alto rischio gravi complicanze e di malattia grave.

La decisione della Fda segue le raccomandazioni fornite la settimana scorsa dal comitato di esperti indipendenti che, dopo una riunione fiume, ha suggerito all’agenzia del farmaco americana di evitare il richiamo per tutti i cittadini americani di età superiore ai 16 anni, in assenza di dati sufficienti sui rischi, in particolare per i più giovani.

Circa redazione

Riprova

Regno Unito: 1.500 persone arrestate in operazione anti droga

Quasi 1.500 persone sono state arrestate in Inghilterra e Galles, durante un’operazione della polizia che …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com