Fase due del governo e prossime sfide politiche

I partiti di maggioranza e opposizione mettono in archivio le Regionali e guardano alle prossime sfide politiche. Soprattutto alla ‘fase due’ che si sta aprendo per il governo.

Il leader di Iv, Matteo Renzi, punta a stilare un’agenda riformista per il bene degli italiani e ammonisce a non inseguire il giustizialismo sulla prescrizione o la follia di chiedere una revoca impossibile per Autostrade.

Matteo Salvini ribadisce la sua linea  e resta in trincea annunciando l’intenzione di denunciare, sulla vicenda dello sbarco a Taranto di 400 migranti a bordo di una nave dell’Ong Ocean Viking, il premier Conte e il ministro dell’Interno Lamorgese. Quindi torna ad attaccare il presidente del Consiglio: ‘Tra un insulto e l’altro governi, altrimenti si dimetta…’. Per il leader della Lega, il prossimo obiettivo politico sarà evitare alcuni dei ‘dann’ che, a suo dire, starebbe commettendo la maggioranza in Parlamento, dall’ alzare l’età per andare in pensione  al cancellare i decreti sicurezza. Grillo, Prodi, Conte, Zingaretti – dichiara in una diretta su Fb – festeggiate finché siete in tempo perché siete in minoranza in tutta Italia’

Continua a tenere banco al governo la proposta di Nicola Zingaretti di formare un Centrosinistra con il Movimento 5 Stelle. Il Segretario Dem, incassata la vittoria in Emilia Romagna, è convinto che per minare il monopolio elettorale della Lega di Salvini serva un fronte compatto, magari non necessariamente omogeneo a livello di proposte, questo è un problema secondario. Nicola Zingaretti ha incoronato Conte come il premier del ‘possibile nuovo Centrosinistra’. L’appello è indirizzato ovviamente al Movimento 5 Stelle e la richiesta è quella di arrivare a un’alleanza organica che possa unire le due forze politiche in una grande realtà: quella del Centrosinistra. Il Presidente del Consiglio, dal canto suo, sarebbe ben lieto di celebrare il matrimonio tra Dem e pentastellati, ma la strada è ancora lunga. E tutti in salita. Insomma, per moltissimi esponenti Cinque Stelle, questo matrimonio non s’ha da fare. Va detto che gli umori sono contrastanti anche in casa Pd. Per molti i Dem dovrebbero dare il colpo di grazia al Movimento 5 Stelle e non dovrebbero tendere loro la mano offrendo un’alleanza che rappresenta un’insperata ancora di salvezza per i grillini.

 Quando i dati erano definitivi Nicola Zingaretti ha fatto la sua morale della favola invitando il Movimento 5 Stelle a prendere atto del fatto che il loro momento di gloria era ormai finito. Il Pd, rispettando i piani del suo Segretario, ha riportato l’Italia a un bipolarismo netto tra Centrodestra e Centrosinistra chiudendo di fatto la ‘terza via‘. E in effetti analizzando i risultati delle ultime consultazioni regionali il discorso sembrerebbe avere un senso oltre che un fondamento. Nicola Zingaretti in pratica ha messo una pietra sopra al Movimento 5 Stelle rilanciando la sua proposta relativa a un’alleanza organica tra le due forze politiche. Non è tutto. Andrea Orlando, vicesegretario Dem, ha colto la palla al balzo chiedendo che venga riequilibrata l’agenda del governo alla luce dei nuovi rapporti di forza che sono chiari dopo le consultazioni regionali.  E il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte offre un assist al Pd: “Dobbiamo rinforzare un ampio fronte progressista. Auspico un’area innovatrice dove trovi spazio anche il Movimento“.

Lo stesso premier ha espresso il suo gradimento per la formula del voto disgiunto. Non ha specificato in quale modo avrebbe votato in Emilia Romagna, ma ci sono validi motivi per pensare che avrebbe fatto quello che in effetti hanno fatto molti elettori pentastellati che hanno contribuito alla vittoria di Bonaccini. Di fatto Giuseppe Conte sta lavorando per spostare il Movimento 5 Stelle a sinistra, o meglio nell’universo del Centrosinistra, nella convinzione che un’alleanza organica a livello locale e nazionale possa blindare la legislatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com