Farina scaduta e tortellini ammuffiti, sequestrate 20 tonnellate di cibo avariato

BOLOGNA. Sospese due attività commerciali,   una in provincia di Bologna e l’altra in provincia di Ravenna,  e sequestrate 17 tonnellate di impasti di carne e formaggio per pasta ripiena e tortellini per un valore di circa 400mila euro. E’ il risultato di un’operazione dei carabinieri del Nas di Bologna che hanno chiuso anche una struttura abusiva adibita a deposito alimentari, del valore di circa 100mila euro.

I militari hanno ispezionato 71 aziende alimentari, nelle province di Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, riscontrando irregolarità, anche gravi, in 15 aziende.

Nella provincia di Bologna inoltre, presso una ditta attiva nella produzione di pane per usi industriali, sono state sequestrate una tonnellata di farine e lieviti con scadenza superata anche da molto tempo e 7 tonnellate di pane e prodotti da forno, appena realizzati con le materie prime scadute. I controlli hanno portato alla denuncia di 6 imprenditori del settore alimentare per le gravi carenze riscontrate e 17 sanzioni amministrative per un importo complessivo di 23.500 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com