Fanno festa Psg e City. Real addio Liga

Il Paris Saint Germain è Campione di Francia. La certezza è arrivata ieri alle 21 circa quando il Monaco di Ranieri è stato fermato sul pari dal Guingamp, fresco vincitore di Coppa. In gol Berbatov e Atik. Festa in parte rovinata per il Psg battuto in casa dal Rennes. In vantaggio con Lavezzi già al terzo, i parigini si sono fatti rimontare dai gol di Kadir e Ntep. Nonostante il titolo vinto, il Parco dei Principi fischia i propri beniamini che ci provano in tutti i modi ma non trovano il pareggio. Cambia poco, il Psg è campione di Francia. Fa festa anche il Manchester City ma che paura! Ci sono voluti, infatti, 65 minuti per sbloccare il risultato sotto un violento acquazzone e scacciare la paura dopo la notte assurda del Liverpool. È ancora una volta Dzeko l’eroe di giornata diventando sempre più l’uomo decisivo di questa Premier dopo un lungo periodo in cui Pellegrini gli concedeva poco o nulla. Doppietta per il bosniaco prima dei gol di Jovetic e Yaya Toure. Va segnalato che sul 2 a 0 l’Aston Villa ha colpito una clamorosa traversa. E clamoroso è il risultato di Valladolid con il Real Madrid fermato sul pari e costretto a dire praticamente addio ai sogni di gloria. Che non sarebbe stata una serata facile lo si intuisce al nono quando Ronaldo lascia il campo per un problema alla coscia sinistra e sferra un pugno alla panchina. Preoccupazione in casa merengue a diciassette giorni dalla finale di Champions. Ci pensa ancora una volta Sergio Ramos ad andare in gol ma non basta. Il Real rallenta i ritmi e i padroni di casa, alla ricerca di punti salvezza, premono fino al gol di Osorio all’86esimo che segna la fine della corsa alla Liga del Real adesso a – 4 dall’Atletico e a – 1 dal Barcellona. E sono proprio i blaugrana a giovare di questo pareggio del Real perché se l’Atletico avrebbe dovuto fare ad ogni modo quattro punti per vincere la Liga, il Barcellona era praticamente fuori da qualsiasi discorso ma adesso, battendo l’Atletico al Camp Nou all’ultima giornata, lo scavalcherebbe vincendo una Liga incredibile. E nella serata di ieri hanno fatto festa anche Galatasary e Benfica che hanno portato a casa le coppe nazionali. I giallorossi di Mancini hanno vinto grazie al gol di Sneijder al 70′  contro l’Eskisehispor mentre il Benfica ha superato il Rio Ave 2 a 0 con i gol di Rodrigo e Luisao.

Sebastiano Borzellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com