Fabbisogno: a luglio sale a 2,2 mld, -19,2 mld in 7 mesi

ROMA – Nel mese di luglio 2015 si è realizzato un fabbisogno pari, in via provvisoria, a circa 2,2 miliardi, rispetto a 1,62 di luglio 2014. Nei primi sette mesi dell’anno il fabbisogno del settore statale si attesta a circa 23,9 miliardi, con un miglioramento di circa 19,2 miliardi rispetto a gennaio-luglio 2014. Lo comunica il Mef.
Il “leggero peggioramento” del fabbisogno nel mese di luglio rispetto allo stesso mese 2014 è stato determinato da maggiori pagamenti delle amministrazioni, principalmente legati a rimborsi ai contribuenti. Lo comunica il Mef sottolineando che gli incassi fiscali hanno invece registrato un aumento legato anche agli effetti dell’autoliquidazione. Gli interessi sul debito pubblico sono risultati in diminuzione rispetto a quelli pagati a luglio 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com