Evaso in Italia un terzo dell’Iva, in Europa fa peggio solo Estonia

Cresce in Italia l’evasione dell’Iva. Al punto che, nel confronto fra 2013 e 2012, peggio di noi in Europa fa solo l’Estonia. E’ quanto emerge da uno studio della Commissione Ue, che evidenzia come il Belpaese sia quinto nell’Unione europea per il saldo negativo fra gettito previsto e quanto effettivamente viene riscosso. Nel 2013, il gap è stato di 47,5 mld, pari a un terzo del gettito atteso (33,6%), nel 2012 invece erano 45,1 mld, pari al 32%. Peggio fanno solo Romania, con evasione record al 41,1%, Lituania (37,7%), Slovacchia (34,9%) e Grecia (34%). Nel confronto fra i due anni, fa peggio solo l’Estonia, che passa dal 13,3% al 16,8% (3,5 punti percentuali in più rispetto agli 1,4 dell’Italia). Peggiora anche la Germania, 0,6 punti percentuali all’11,2% dal 10,6%. Migliorano, invece, Regno Unito, scendendo al 9,8% dal 10,5%, la Francia, dal 9,4% all’8,9% e la Spagna, dal 17% al 16,5%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com