Europa-Regioni: Ue vuole dati anche su tamponi

La presidenza tedesca dell’Ue ha proposto che oltre ai contagi l’Ecdc possa fornire dati anche sui test effettuati in ogni regione europea e il tasso di positivita’ rispetto ai test. Si tratta di uno degli elementi su cui c’e’ “ampio consenso” tra i paesi, si legge in un documento della presidenza sui progressi del coordinamento contro il Covid. Gli indicatori dovrebbero essere tre: il tasso di notifica a 14 giorni di nuovi casi ogni 100mila abitanti, il tasso di test per 100mila abitanti e il tasso di positivita’ del test.

Non c’e’ ancora l’accordo su una mappa, ma l’Ecdc potrebbe pubblicarne una per ogni indicatore.In caso di adozione di nuove misure, queste dovrebbero essere rese pubbliche almeno 24 ore prima attraverso il sito Reopen-EU. In caso le misure di uno Stato membro interessino un altro Stato (ad esempio, dichiarazione di una zona a rischio), lo Stato membro in questione dovrebbe essere informato prima della pubblicazione. La presidenza vuole raggiungere nelle prossime settimane un accordo su una raccomandazione del Consiglio. Ma siamo ancora lontani da “possibili misure comuni”, con discussioni ancora in corso che “sembrano particolarmente delicate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com