Euro2012: Germania a valanga,la Grecia si arrende 4-2

La Germania è la seconda semifinalista dell’Europeo 2012. Nell’Arena Ggansk di Danzica i tedeschi hanno sconfitto la Grecia per 4-2. Partita quanto mai prevedibile: Germania a fare il gioco e greci compatti in difesa in attesa di occasioni da sfruttare in contropiede. Il primo tempo è un monologo degli uomini di Loew e sono da annotare le occasioni di Khedira, Reus e Ozil. A sbloccare il risultato ci pensa il capitano Lahm al minuto 39 con un bell’esterno destro da fuori area che trafigge il portiere Sifakis. Il copione non cambia nel secondo tempo ma la Germania non chiude subito la partita e la Grecia punisce come sa fare meglio: contropiede di Salpingidis al 55°, palla in mezzo all’area per l’accorrente Samaras che non sbaglia e porta il risultato in parità. L’1-1 dura pochissimo. La Germania si riversa in attacco e chiude la pratica in appena 13 minuti. Al 61° Boateng crossa in area greca dove Khedira impatta al volo col destro e fulmina Sifakis per il nuovo vantaggio tedesco. Sette minuti più tardi Klose gira in rete di testa la punizione di Ozil e al 74° Reus ribadisce in rete una respinta del portiere ellenico dopo un primo tentativo dell’attaccante della Lazio. Discorso qualificazione chiuso e il rigore trasformato da Salpingidis a due minuti dal termine serve solo a rendere meno pesante il passivo. La Germania si qualifica dunque alla semifinali dove attende la vincente del quarto di domenica, Inghilterra- Italia.

Circa Piera Toppi

Riprova

Milan, Inter, Napoli: il duello infinito

Milan 56, Inter e Napoli 54, ma con i nerazzurri che devono ancora recuperare una …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com