Euro 2020. L’Italia vince in Finlandia 2-1: qualificazione più vicina

Sei vittorie su sei. L’Italia di Mancini è a un passo dalla qualificazione all’Europeo del 2020. Nella 6a giornata di qualificazione a Euro 2020, l’Italia batte 2-1 la Finlandia ed ipoteca il primato nel gruppo J a punteggio pieno ed il sicuro passaggio alla fase finale dell’europeo. Per avere la matematica certezza per entrare tra le big che giocheranno il torneo nel prossimo anno occorrono ancora quattro punti nelle prossime quattro gare: per gli azzurri si tratta di una semplice formalità. A Tampere l’Italia va in vantaggio al 59′ con un colpo di testa di Immobile, che non segnava in azzurro da 2 anni. Pukki, al 72′, trova il pari su rigore e sempre su grazie ad un calcio di rigore Jorginho regala 3 punti doro. Il ct della nazionale può essere soddisfatto per il risultato un pò meno per il gioco.

Rispetto alla sfida contro l’Armenia, Mancini cambia cinque undicesimi della formazione titolare: in difesa Izzo e Acerbi prendono il posto di Florenzi e Romagnoli, a centrocampo c’è Sensi per lo squalificato Verratti, in attacco Immobile e Pellegrini sono preferiti a Belotti e Bernardeschi. Nei primi trenta minuti gli azzurri stentano contro i padroni di casa, più avanti nella preparazione anche se Donnarumma non corre nessun pericolo serio. Poi gli azzurri iniziano a prendere le misure, trovano il gioco e si fanno pericolosi. La Finlandia, con una difesa a cinque, gioca soprattutto per non perdere.

Ci prova prima Sensi che si vede negato il gol da una splendida parata di Hradecky che si ripete su Immobile e Chiesa. La ripresa inizia sostanzialmente come il primo tempo ma ecco che con un guizzo Chiesa accelera e mette in area un cross deviato da Arajuuri che involontariamente favorisce Immobile che, con un colpo di testa, porta in vantaggio gli azzurri. Erano due anni che l’attaccante della Lazio non segnava con la Nazionale.

La Finlandia alza il baricentro ed attacca con più convinzione e agguantano il paraggio grazie ad un doppio errore di Sensi: il centrocampista prima sbaglia un disimpegno e poi nel tentativo di recuperare fa fallo in area di rigore su Pukki. L’attaccate del Norwich non perdona Donnarumma. Entrano anche Bernardeschi e Belotti, ma ci vuole un regalo dell’arbitro Madden per fare gol. Vaisanen respinge con il braccio attaccato al corpo un tiro di Barella e il fischietto scozzese indica il dischetto tra le proteste dei padroni di casa: Jorginho non sbaglia e regala agli azzurri tre punti fondamentali. Ora la qualificazione alla fase finale di Euro 2020 diventa solo una formalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com