Euro 2012. Cassano regala la vittoria all’Italia

Massimo risultato con il minimo sforzo. L’Italia vince 1-0 in casa delle isole Far Oer con un goal di Cassano e la qualificazione ad Euro 2012 si fa più vicina. Le notizie migliori non arrivano dalla piccola Torshavn – sul piano del gioco gli azzurri sono apparsi lenti e confusionari – ma da gli altri campi. Le sconfitte di Slovenia e Irlanda del Nord rispettivamente contro Estonia e Serbia lanciano la Nazionale a un piccolo passo dall’accesso aritmetico alla rassegna continentale in Polonia e Ucraina. Potrebbe bastare un pari a Firenze martedì sera contro gli sloveni per festeggiare la qualificazione anticipata. Prandelli opta per la stessa formazione che qualche settimana fa aveva battuto la Spagna in amichevole. La partita inizia bene per l’Italia: all’11’ Cassano sblocca il risultato su lancio millimetrico di Pirlo, vince un rimpallo con il portire e firma il vantaggio. Ma poi la luce si spegne pian piano. Errori in fase di impostazione e poca lucidità nelle conclusioni. A poco a poco le Far Oer prendono confidenza e sfiorano il pari al 24′, quando Olsen colpisce il palo a Buffon battuto. La partita si fa ostica per la squadra di Prandelli. Cassano dispensa assist, De Rossi da solo tiene a galla il centrocampo ma la condizione atletica non è ottimale e i padroni di casa mettono i brividi agli azzurri. Al 71′ i padroni di casa colpiscono un altro legno con Holst, che calcia a botta sicura sul cross di Elttor. Gli ingressi di Pazzini, Aquilani e Balotelli non conferiscono particolare verve alla manovra. L’Italia tenta di addormentare il gioco e protegge il risultato, in match che va spegnendosi lentamente. Le difficoltà della partita non sono state nasconde dal Ct. “Abbiamo cercato di costruite ma siamo stati troppo lenti. Dovevamo essere sicuramente più concreti, ma in queste gare può succedere di tutto. C’è mancato un po’ di ordine, il passaggio importante per far gol. Quando hai supremazia a centrocampo devi essere più efficace”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com