Espulso marocchino ‘favorevole ad Isis’

 MILANO.  Un marocchino di 34 anni  è stato espulso dall’Italia su indicazione del Ministero degli Interni. L’uomo è un operaio che conduceva una vita irreprensibile, sposato e religioso, non aveva mai dato problemi. La colpa del maghrebino sarebbe stata la frequentazione di alcuni siti “che inneggiano alla Jihad” e l’aver costruito artigianalmente una sorta di ‘stemma’ con un simbolo dell’Isis. Secondo il Viminale sarebbe “plagiabile”.
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com