Esplosione nell’Agrigentino, quattro morti e cinque dispersi

Tragedia ieri sera a Ravanusa nell’Agrigentino: una palazzina di 4 piani è crollata e altre sono state danneggiate in un’esplosione, sembra, causata dalla rottura di un tubo del metanodotto cittadino. Quattro persone, un uomo e tre donne, sono decedute e altre due donne sono state estratte vive dalle macerie. Cinque i dispersi, tra di loro, come riferito dal sindaco della cittadina, non ci sarebbero bambini.

Nell’esplosione è rimasta danneggiata l’intera area del quartiere: sarebbero otto gli edifici coinvolti. Decine gli sfollati, alcuni feriti. Si continua a scavare alla ricerca di altre persone sotto le macerie. Intanto il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, e il capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Guido Parisi, sono in viaggio per Ravanusa per fare il punto della situazione.

Circa Piera Toppi

Riprova

Pedopornografia: maxi operazione Procura di Napoli, perquisite 26 persone

Su delega della Procura della Repubblica di Napoli e nel rispetto della presunzione di non …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com