Erdogan: “Turchia non può gestire nuova ondata rifugiati da Siria”

La Turchia non è in grado di gestire una “nuova ondata di rifugiati” dalla Siria. Lo ha chiarito il presidente del Paese, Recep Tayyip Erdogan. Decine di migliaia di persone sono fuggite verso la frontiera turca a seguito dell’aumento dei bombardamenti della provincia di Idlib – controllata dai ribelli – nel nordovest della Siria.

La Turchia già ospita più di tre milioni e mezzo di rifugiati siriani, la più grande popolazione di rifugiati del mondo. Erdogan ha avvertito che un nuovo flusso sarebbe “avvertito da tutti i Paesi europei”. Quasi tre milioni di persone vivono nella provincia di Idlib, l’ultima grande regione in Siria ancora controllata dai combattenti e jihadisti ribelli che avversano il regime di Bashar al Assad.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com