“Equality Matters”: il coming out in famiglia in uno short video girato a Palermo

Il coming out in famiglia diventa uno short video sul rapporto tra nonni e nipoti: Equality Matters, girato a Palermo, vede un giovane indagare su se stesso sotto gli occhi benevoli del nonno che lo sostiene nel suo percorso, ovunque esso conduca.

Tra i protagonisti un volto noto del movimento lgbt+ italiano, Gino Campanella, insieme a Massimo Milani tra i fondatori di Arcigay nel 1980. Il protagonista è però Manfredi Messina, una giovane promessa della musica che ha anche firmato il brano che fa da colonna sonora (il titolo è “Fotografie”) e infine la chiosa è stata affidata alla drag queen La Petite Noire.

Il video affronta con delicatezza il tema dell’identità di genere e soprattutto della libertà di espressione abbattendo gli stereotipi rispetto ai vincoli del proprio orientamento lasciando aperta la strada sul finale che tra bandiere Rainbow e abbracci celebra la libertà. Come nasce l’idea del video? Il riconoscimento di sé e l l’autodeterminazione di tutti e tutte sono fortemente in pericolo in diversi Paesi europei mentre in Italia si discute ancora dell’opportunità di rendere legge il Ddl Zan che mira proprio a tutelare la libertà di espressione e l’identità di genere e mentre le spaccature sociali e politiche dimenticano che sul piatto c’è la sicurezza delle persone. 

Il video: https://youtu.be/EzbpetwRRm0

“Equality Matters” ha raggiunto in pochi giorni 50mila visualizzazioni: non è un’operazione commerciale, nasce come una dichiarazione di intenti da parte di un’azienda di Palermo che ha voluto produrlo nell’ambito di un più ampio progetto di sostegno alla comunità e alle fasce più fragili della popolazione, donne e migranti per esempio. L’azienda è la Profumeria del Corso che intende così contribuire alla crescita sociale della città con iniziative dedicate previste per il prossimo settembre, mese che al momento e al netto di restrizioni per il contrasto al contagio da Covid, vede il primo corteo del Palermo Pride dopo un anno di pausa. 

“Date le restrizioni a causa della pandemia da covid19 a Palermo non si è potuto svolgere alcun corteo del Pride, un momento che sostiene e include centinaia di persone che quest’anno non hanno potuto celebrare né schierarsi – commenta Luciano Badolato, fondatore di La Profumeria del Corso – Per questa ragione intanto siamo scesi in campo a promuovere la libertà, la gentilezza e l’uguaglianza, in un momento come questo è importante prendere una posizione chiara, soprattutto per andare a sensibilizzare le generazioni più adulte”.

Circa Redazione

Riprova

IL SISTEMA con Edoardo Sylos Labini – dal 21 settembre – Sala Umberto

RG PRODUZIONI presenta EDOARDO SYLOS LABINI ne IL SISTEMA Regia di EDOARDO SYLOS LABINI Sala Umberto …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com