Entra in una grotta e non riesce più ad uscire

Ci vorranno ancora alcune ore per liberare lo speleologo triestino ferito dopo essere caduto ieri in una grotta sotto la cima del monte Canin. Il salvataggio dovrebbe concludersi probabilmente a metà giornata.

Il Soccorso Alpino e Speleologico ha iniziato a lavorare verso le due di notte, per aprire una nuova uscita dalla grotta, e al momento sta ancora operando all’ingresso della grotta e nei punti più stretti all’interno con piccole cariche di esplosivo per consentire la risalita della barella. Lo speleologo ferito nel frattempo attende assistito ancora a duecento metri di profondità che le operazioni si completino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com