Energia: mancato pagamento quote, compagnia russa taglia forniture a Finlandia

La Rao Nordic, filiale della compagnia energetica russa Inter Rao, ha interrotto da oggi la fornitura dell’elettricita’ alla Finlandia. La decisione, ricondotta dalla Rao alla “eccezionale” situazione di mancato pagamento delle quote di corrente fornite a tutto il 6 maggio, arriva alla viglia del possibile annuncio di Helsinki circa l’ingresso futuro nella Nato. Un passaggio, aveva avvertito nei giorni scorsi il ministero degli Esteri russo, che potrebbe “danneggiare gravemente” le relazioni bilaterali oltre che la stabilità e sicurezza nel nord Europa. Le autorità finlandesi hanno da parte loro assicurato che Rao non fornisce che il dieci per cento del fabbisogno nazionale e che esistono margini per sostituire con altre fonti. La Finlandia, con una frontiera di 1.300 chilometri con la Russia, ha sin qui mantenuto le distanze con la nato proprio per non creare frizioni con Mosca, ma l’aggressione all’Ucraina ha spinto il Paese nordico a immaginare un accordo con l’alleanza atlantica. Il mese scorso, la Russia aveva sospeso la fornitura di gas a Bulgaria e Polonia, esibendo il mancato pagamento in rubli, transazione a sua volta vietata dalle sanzioni Occidentali.

Circa redazione

Riprova

Cina a Usa: “Si sta formando situazione pericolosa su Taiwan”

Se gli Stati Uniti insistono nel giocare la carta di Taiwan e vanno “sempre più lungo la …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com