El Sharaawi Re Scorpione , Napoli e Juve : poker d’assi

E’ stata una giornata di Serie A tra sorprese e conferme che nel bene e nel male stanno determinando questo campionato , ad iniziare dall’anticipo di Sabato tra Roma e Frosinone che ha evidenziato qualche timido miglioramento nel gioco dei giallorossi , dove il lavoro e la disciplina tattica di Spalletti sono riusciti a riportare alla vittoria ( non senza affanni) la squadra della capitale , che vince 3-1 con le reti di Nainggolan che segna da terra con rabbia e grinta , alla sua maniera , El Sharaawi all’esordio che con un magnifico tacco al volo mette dentro sull’assist dell’altro esordiente Zukanovic , ed infine il gol di Pjanic che ha sfruttato l’assist dell’intramontabile Totti alla seconda presenza dopo il lungo infortunio.
Il lunch match tra Chievo Verona e Juventus terminato 0-4 per i campioni d’Italia in carica ha invece portato tante positive conferme in casa bianconera : Morata è tornato , infatti lo spagnolo segna un’altra doppietta dopo quella rifilata all’Inter in Coppa Italia , la Juve ha sempre fame di vittorie e nessuno ne è sorpreso ormai da 5 anni , infine Pogba e Dybala rappresentano oggi il futuro del calcio internazionale.
Alle 15:00 è andato di scena il Napoli che ha travolto l’Empoli per 5-1 ed ha confermato la coppia d’oro Insigne-Higuain come una letale macchina da gol e spettacolo, inoltre il Napoli sembra aver trovato il carattere da vincente, infatti dopo il gol del fortuito vantaggio dei toscani , gli azzurri hanno attaccato senza sosta fino a ritrovare il rapido 1-2 sull’asse Insigne Higuain , quest’ultimo di testa da bomber vero , il primo con la classe tipica di un grande fantasista trovando l’angolino su punizione.
Infine il derby della Madonnina , andato in scena alle 20 : 45 ha visto il Milan travolgere l’Inter per 3-0 con le reti di Alex , Bacca e Niang evidenziando al massimo la certificata crisi nerazzurra che ha perso 3 delle ultime 4 partite giocate , sconfitte arrivate tutte tra le mura ”amiche” di San Siro. Mihajlovic invece avrà di che rallegrarsi per la prestazione dei suoi dalla solida difesa mostrata questa sera , all’ottimo attacco che sta accompagnando dall’inizio i rossoneri guidati da Carlos Bacca.
Luigi Viscardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com