Eitan: intesa tra le famiglie, per ora resta in Israele

E’ stata trovata un’intesa tra la famiglia Biran e la famiglia Peleg per il piccolo Eitan, unico sopravvissuto della tragedia del Mottarone, che resterà in Israele almeno fino all’8 ottobre.

Lo hanno annunciato gli avvocati della famiglia Biran al termine della prima udienza al tribunale di Tel Aviv. Al tempo stesso il giudice ha stabilito la ripresa delle udienze a partire dall’8 ottobre per 3 giorni consecutivi. Nel frattempo, hanno aggiunto gli avvocati, le famiglie hanno chiesto il totale silenzio stampa per proteggere il bambino. Allo stato attuale, quindi, Eitan resta in Israele, almeno fino alla ripresa delle udienze.

Circa redazione

Riprova

Regno Unito: 1.500 persone arrestate in operazione anti droga

Quasi 1.500 persone sono state arrestate in Inghilterra e Galles, durante un’operazione della polizia che …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com