Egitto: arrestato il leader dei Fratelli Musulmani

Mohamed Badie, guida suprema dei Fratelli Musulmani che sostengono il deposto presidente Morsi, è stato arrestato al Cairo nella notte. La cattura sarebbe avvenuta in appartamento nei pressi di Rabaa, sul viale Tayaran, nella capitale egiziana. L’emittente egiziana Ontv ha trasmesso in esclusiva le immagini di Badia dopo il suo arresto: la guida spirituale della Confraternita appare in buone condizioni, seduto su un divano con un paio di uomini armati di Ak47 al fianco.

Nel blitz che ha portato alla cattura della guida dei Fratelli musulmani è stato arrestato anche il portavoce dell’Alleanza delle formazioni pro-Morsi Youssef Talaat. I Fratelli musulmani hanno nominato Mahmud Ezzat guida provvisoria della confraternita.  Badia, afferma Ahmed Aref, uno dei portavoce della Fratellanza, “è solo uno dei membri della Fratellanza musulmana, la confraternita che è nel cuore di tutti gli egiziani che rifiutano il golpe militare”.

Circa redazione

Riprova

Afghanistan: Talebani approvano primo bilancio senza aiuti

I Talebani, al governo in Afghanistan, hanno approvato il primo bilancio dello Stato che non …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com