Egitto. Agenti condannati, per aver ucciso 5 manifestanti

Cinque sottufficiali, sono stati condannati dalla corte d’appello del Cairo a dieci anni di reclusione per aver  ucciso dei manifestanti durante la rivoluzione dello scorso gennaio. Lo riferiscono fonti giudiziarie, secondo le quale altri due imputati sono stati condannati a un anno con la condizionale e dieci prosciolti. I condannati sono accusati di avere ucciso cinque manifestanti e ferito altri 17, durante le manifestazioni del 28 gennaio 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com