È morto Robin Williams. Forse si tratta di suicidio

Una tragica notizia nel cuore della notte americana sconvolge il mondo del cinema mondiale. Il popolare attore americano Robin Williams è morto all’età di 63 anni. Tra l’altro pare che Williams, che da tempo soffriva di una grave forma depressiva, si sarebbe suicidato ma è ancora tutto da chiarire. Protagonista di numerosi film come “Good Morning Vietnam”, “Hook – Capitan Uncino”, “Mrs. Doubtfire”, “Patch Adams”, l’amatissimo attore americano è stato anche premio Oscar nel 1997 come miglior attore non protagonista per “Will Hunting – Genio ribelle”. Da quanto annunciato dalla Polizia la morte sarebbe avvenuta per asfissia nella sua casa a Tiburon, in California . Come detto prima, sono insistenti le voci che parlano di suicidio ma gli inquirenti chiariscono che bisognerà aspettare l’esito dell’autopsia per accertare le cause di una morte che sconvolge il Mondo intero. Williams sarebbe stato visto l’ultima volta intorno alle 22, quindi nella notte la richiesta di aiuto da parte della moglie. Ma al loro arrivo i paramedici hanno solo potuto constatare la morte di Robin Williams. E proprio la moglie, Susan Schneider, in una nota ha scritto: <<Ho perso mio marito e il mio miglior amico. Il mondo ha perso uno dei migliori artisti e persone>>.

Sebastiano Borzellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com