È morto Nigel Stepney

È di ieri la tragica notizia della morte di Nigel Stepney, l’ex capo meccanico della Ferrari che legò il suo nome nel bene e nel male alla scuderia di Maranello. Stepney, 56 anni, è morto in un incidente in autostrada. Sarebbe sceso dalla sua automobile sull’autostrada inglese M20 e, per motivi ancora da capire, ha attraversato la carreggiata venendo travolto da un autoarticolato. A darne notizia è stata la JRM Racing, la scuderia di automobili endurance di cui era team manager e direttore tecnico dal 2010. Come dicevamo poco fa, Stepney legò il suo nome nel bene e nel male alla Ferrari. Nel bene per le sue doti, nel male perché l’ingegnere britannico nel 2007 era stato al centro di uno scandalo spionaggio in Formula 1 in cui venne accusato e condannato per aver passato informazioni riservate alla McLaren che venne multata di 100.00 dollari ed esclusa dal campionato costruttori. Da allora Stepney non ha mai più lavorato in Formula 1 e, conclusa la squalifica, entrò nel mondo endurance prima della tragica morte di ieri.

Sebastiano Borzellino

Circa redazione

Riprova

E’ ora di scrollarsi di dosso l’esistente di ieri

Nella prima metà dell’anno l’Italia ha perso in termini di occupazione poco più della media …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com