È morto Nigel Stepney

È di ieri la tragica notizia della morte di Nigel Stepney, l’ex capo meccanico della Ferrari che legò il suo nome nel bene e nel male alla scuderia di Maranello. Stepney, 56 anni, è morto in un incidente in autostrada. Sarebbe sceso dalla sua automobile sull’autostrada inglese M20 e, per motivi ancora da capire, ha attraversato la carreggiata venendo travolto da un autoarticolato. A darne notizia è stata la JRM Racing, la scuderia di automobili endurance di cui era team manager e direttore tecnico dal 2010. Come dicevamo poco fa, Stepney legò il suo nome nel bene e nel male alla Ferrari. Nel bene per le sue doti, nel male perché l’ingegnere britannico nel 2007 era stato al centro di uno scandalo spionaggio in Formula 1 in cui venne accusato e condannato per aver passato informazioni riservate alla McLaren che venne multata di 100.00 dollari ed esclusa dal campionato costruttori. Da allora Stepney non ha mai più lavorato in Formula 1 e, conclusa la squalifica, entrò nel mondo endurance prima della tragica morte di ieri.

Sebastiano Borzellino

Circa redazione

Riprova

Il dibattito sull’autonomia è pura propaganda politica

Il tema dell’autonomia tanto caro a Salvini e ai suoi è pura propaganda politica, la …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com