E’ morto il fratello minore di Pelé

Lutto nel mondo del calcio brasiliano. Il fratello minore di Pelé, Zoca, è morto all’età di 77 anni in un ospedale di Santos. Nelle ultime settimane l’ex calciatore è stato ricoverato in ospedale per un tumore alla prostata. Il decesso dell’uomo è stato confermato dalla stessa squadra della sua città. Il quotidiano Folha de Sao Paulo non ha confermato la presenza di Pelé al funerale. Il campionissimo brasiliano non sta benissimo e per questo molto probabilmente non potrà partecipare alle esequie del fratello.

 Sin da piccolo Zoca si è avvicinato al mondo del calcio provando a seguire le orme del fratello più grande. Due stagioni in forza al Santos con 15 presenze e 4 gol. Al termine di questa esperienza, però, il brasiliano ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo e dedicarsi agli affari di famiglia.

 Il rapporto con Pelé e con la sua unica squadra è stato sempre molto forte, tanto che il Santos con un post ha ricordato l’ex calciatore. E nelle prossime ore molti ex colleghi andranno a salutare per l’ultima volta Zoca. Difficilmente al funerale ci sarà il fratello visto che le condizioni di salute non sono ottimali e l’emergenza coronavirus è arrivata anche in terra carioca.

La morte di Zoca è stata annunciata dal Santos. Le condizioni per un tumore alla prostata erano peggiorate nelle ultime settimane tanto che i medici hanno ordinato il ricovero in ospedale. Purtroppo, però, l’ultima battaglia non è stata vinta con il decesso avvenuto nel pomeriggio di giovedì 26 marzo 2020. Una scomparsa che lascia un vuoto incolmabile nella famiglia di Pelé visto il forte rapporto che c’era tre i due fratelli.