Donna scomparsa a Pisa: indagati marito e la sua amante

Ancora mistero sulle circostanze che hanno decretato la scomparsa di Roberta Ragusa, la 44enne di cui non si hanno notizie dalla  notte del 13 gennaio. Gli inquirenti nel tentativo di far luce sulla dinamica della sparizione della donna di  San Giuliano Terme nel pisano,  hanno, requisito i telefonini del marito Alberto Logli e della sua amante, la 28enne Sara Calzolaio. E’ quanto si apprende in ambienti investigativi. Gli inquirenti ipotizzano che dall’analisi della memoria dei due cellulari possano emergere dati utili per la soluzione del caso.

La Procura di Pisa, che indaga per omicidio volontario, ha iscritto da qualche tempo il marito della vittima nel registro degli indagati. Secondo quanto emerso finora, Roberta sapeva che il marito,Alberto Logli, aveva una relazione extraconiugale e lo aveva confidato alle amiche, dicendo loro che si sarebbe voluta separare, ma che non ne aveva la forza, essendo senza genitori e parenti stretti.

Inoltre, ad ostacolare il divorzio, il legame molto stretto con i figli di 15 e 10 anni, ai quali era legatissima. Roberta, però non avrebbe conosciuto l’identità  dell’amante del marito, la 28enne Sara Calzolaio, segretaria dell’autoscuola gestita da Roberta e dal coniuge, e in passato baby sitter dei loro figli. Un paio di settimane fa l’abitazione di Logli è stata ispezionata dai carabinieri del Ris, che hanno repertato diverso materiale.

Circa redazione

Riprova

Droga tra Belgio-Italia, sequestro 14 kg cocaina e 2 arresti

A Rimini e Pesaro arrestati dai carabinieri due persone che trasportavano droga dal Belgio all’Italia, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com