Disoccupazione in calo a febbraio, ma +1,5 % su base annua

Disoccupazione leggermente in calo a febbraio. La percentuale di inoccupati scende infatti all’11,6% dall’11,7% di gennaio. E’ quanto rende noto l’Istat che rende noto che se su mensile si assiste a una leggera diminuzione (-0,1 punti percentuali), su base annua il tasso risulta ancora in aumento (+1,5 punti).

Tale calo rappresenta la prima inversione di tendenza luglio, pur essendo di lieve entità. Inoltre il livello resta molto vicino al record assoluto del mese precedente. Nel dettaglio, il tasso maschile, pari al 10,8%, cala di 0,1 punti percentuali rispetto a gennaio, mentre aumenta di 1,7 punti nei dodici mesi; quello femminile, al 12,6%, diminuisce di 0,2 punti su base mensile e sale di 1,1 punti in termini tendenziali.

Il numero di disoccupati a febbraio é pari a 2 milioni 971 mila, in diminuzione dello 0,9% rispetto a gennaio, ovvero di 28 mila unità, mentre risulta ancora in aumento su base annua, registrando una crescita del 15,6%, corrispondente a 401 mila persone in cerca di lavoro.

Di contro gli occupati sono 22 milioni 739 mila, in aumento dello 0,2% rispetto a gennaio, ovvero di 48 mila unità. La crescita riguarda la sola componente femminile. Tuttavia rileva l’Istat su base annua l’occupazione risulta ancora in calo, diminuendo dell’1,0%, cioé di 219 mila unità.

La disoccupazione giovanile (15-24 anni) a febbraio è pari al 37,8%, in calo di 0,8 punti percentuali rispetto a gennaio, quando era stato toccato il massimo storico, ma in aumento di 3,9 punti su base annua. Si tratta di 647 mila 15-24enni in cerca di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com