Genova come un campo di battaglia: sei le vittime, tre sono bambini

In continuo aggiornamento il bilancio dei morti a Genova. Sarebbero infatti sei le vittime accertate dell’alluvione che si è abbattuta sul capoluogo ligure. Tre dei morti, sono bambini. Lo riporta il sito del Comune di Genova.La notizia viene confermata anche dal prefetto di Genova, Francesco Musolino.

Il capo del Dipartimento della Protezione civile Franco Gabrielli ha convocato per le 17 di oggi il comitato operativo della Protezione civile per seguire l’evolversi della situazione del maltempo che ha colpito il nord-ovest dell’Italia e in particolare la Liguria.

Un superstite estratto da un auto. E’ vivo per miracolo:“Non so come ho fatto a salvarmi, ringrazio due ragazzi che hanno sfondato il parabrezza e mi hanno aiutato a uscire”. Giovanni De Pellegrini, ex linotipista del quotidiano ‘Il Lavoro’ di Genova è salvo per miracolo, scampato all’onda di piena che ha invaso il sottopasso di via Canevari, a fianco della stazione Brignole, a Genova. “Avevo appena imboccato il tunnel verso monte. Fatti pochi metri l’auto si è bloccata nell’acqua. Non riuscivo più a uscire. Due ragazzi con un crick hanno sfondato il mio parabrezza e mi hanno fatto uscire”. Pochi attimi dopo la piena ha scaraventato la sua Honda fuori dal tunnel decine di metri più a valle, dove sono ammassate altre auto portate dal Bisagno esondato.

Protezione civile: scuole chiuse:  Scuole chiuse domani e lunedì a Genova. Lo comunica il Comitato di Protezione civile del Comune, riunito i seduta permanente al 10° piano del Matitone. Il provvedimento riguarda le scuole di ogni ordine e grado.

Ancora incertezze sul numero dei dispersi: Ci sarebbero anche alcuni dispersi nell’alluvione che in queste ore sta colpendo Genova. Secondo voci non confermate da fonti ufficiali, tra i dispersi ci sarebbe una ragazzina di 15 anni.

ll Comitato di Protezione civile del Comune di Genova, riunito in seduta permanente, raccomanda ai cittadini “di salire ai piani alti” delle abitazioni per fuggire alla furia dell’alluvione che sta colpendo il capoluogo ligure.

Allagata stazione Brignole: La zona della stazione Brignole, a Genova, è completamente allagata. Persone sono con l’acqua fino alla cintola all’imbocco della centrale via XX Settembre. Il Bisagno è esondato anche in quella zona, senza però rompere gli argini. Allagata la zona della centrale Piazza Vittoria. Chiusa la Sopraelevata che attraversa Genova.

Anche  la zona di San Fruttuoso è devastata dall’acqua. Ci sono circa  40 cm di acqua e le aree di corso Sardegna, piazzale Adriatico e via Fiume sono completamente allagate. I volontari della Protezione Civile del Comune di Genova e della Regione Liguria sono già al lavoro. Inoltre sono in arrivo colonne mobili da Lombardia e Piemonte. Per soccorrere gli utenti all’interno della stazione di Genova Brignole è stato predisposto sul binario 1 un treno come rifugio di emergenza.

‘Gabrielli: “Ondata maltempo non cesserà a breve”: ‘L’ondata di maltempo in Nord Italia, in particolare in Liguria, non cesserà a breve”. Lo ha detto il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli a margine di un convengo sulle alluvioni che si è tenuto a Firenze. ”In Liguria, la situazione e’ quella purtroppo prevista: una pioggia battente – ha spiegato Gabrielli – che andrà sempre più a insistere nelle prossime ore, tant’è che in alcune realtà noi cominciamo a prevedere situazioni di maggiore criticità tra le 6 e le 12 ore. Andremo a verificare l’impatto, che però non sarà  un impatto che cesserà a breve. Nessuno ha la palla di vetro, quella che sarà  la risposta del territorio la scopriremo nelle prossime ore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com