Italian Foreign Minister Luigi Di Maio in video conference call on COP26 at Farnesina Palace, Rome, Italy, 11 January 2021. ANSA/GIUSEPPE LAMI

Di Maio tra Draghi e la Farnesina

Enrico Mentana su Conte e la Azzolina: ‘L’attenzione del sistema Paese alle nuove generazioni è pari a zero. Sono stati dimenticati i ventenni. La Dad ci ha dimostrato che l’attenzione del sistema Paese alle nuove generazioni è inesistente. La Dad è stata la necessità fatta virtù, per quanto è stato possibile, per le medie superiori. Per le università è stata una tragedia. Per un anno sono rimaste chiuse. Ci si è completamente dimenticati di classi di età, cioè i ventenni, che una volta venivano portati in palmo di mano. Per un anno senza l’università, senza la socializzazione, chiusi in casa e poi criminalizzati perché quando si è potuto uscire si andavano a fare un aperitivo’.

Mentana  osserva: ‘Più si sta seduti fino a 67 anni senza il ricambio, più si escludono classi nuove di età. Perché non essendoci turnover di alcun tipo se non quello del pensionamento si fossilizza la situazione. Questo lo sanno tutti coloro che si occupano di mercato del lavoro. Mentre negli anni ’70 è stato possibile fare questo ricambio, aprire nuovi orizzonti. Oggi non si pensa nemmeno a creare dei grandi contenitori come è successo in altri Paesi in cui si insegna e poi la si fa diventare lavoro la cultura digitale. Si crea qualcosa su cui lo Stato investe e poi allo ritorna. Non c’è nulla di tutto questo nel Recovery Plan nella prima edizione. Chi può tirarlo fuori? Perché le persone sono le stesse di prima. Non possiamo sperare che sia Mario Draghi a fare tutto questo’.

Il Giornale  segnala Di Maio che sta facendo di tutto per restare ministro degli Esteri. Tuttavia,  a ‘Un giorno da Pecora’ il politologo Gianfranco Pasquino, amico di vecchia data di Mario Draghi, ha spento ogni velleità. Alla domanda di Geppy Cucciari, se Di Maio sarebbe rimasto alla Farnesina, Pasquino ha risposto con una risata omerica. Del resto, come rappresentante del governo Draghi nel mondo ce lo vedete uno come Di Maio che fatica a parlare persino l’italiano?

Al suo posto, ha lasciato intendere il vecchio amico di Draghi, andrà una donna molto capace. Non è un segreto che il tecnico quotato per lo stesso ruolo di Luigi Di Maio sia Elisabetta Belloni. L’attuale segretario generale agli Esteri dovrebbe andare al suo posto.

Circa Redazione

Riprova

Governo Meloni e successi raggiunti, tra lotta all’immigrazione clandestina e rimpatri, come certifica il Viminale

Sulla lotta all’immigrazione clandestina e sugli sbarchi il governo Meloni sta facendo sul serio. E …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com