Di Maio, Malala laureata, un simbolo di resistenza

‘Non mi importa di dovermi sedere sul pavimento a scuola. Tutto ciò che voglio è istruzione. E non ho paura di nessuno’. Aveva 15 anni quando i talebani pakistani le spararono alla testa. Volevano ucciderla perché, ancora bambina, Malala Yousafzai aveva già trovato il coraggio di documentare su un suo blog la violazione dei diritti contro le donne. Non ci riuscirono. Malala si aggrappò alla vita, tornò ad aprire gli occhi e circa sei anni dopo rientrò in Pakistan con un premio Nobel per la Pace e una lunga serie di conquiste in nome del diritto allo studio. Ieri, a 22 anni, ha realizzato il suo sogno: si è laureata all’università di Oxford. Oggi Malala Yousafzai rappresenta per tutti noi un simbolo di resistenza e di coraggio. A lei vanno i nostri migliori auguri per il futuro.
”La strada per le libertà è sempre in salita, la più tortuosa, a volte la più ostile, ma sicuramente la più bella”. Lo scrive il ministro degli esteri Luigi Di Maio sulla sua pagina Facebook.

Circa Redazione

Riprova

Hong Kong: Lam, tengo mucchi di contanti a casa

A causa delle sanzioni decise dal governo Usa in risposta alla contestata legge cinese sulla …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com