Dentro e fuori i cancelli

Quand’è che un cancello termina di essere un oggetto e diventa simbolo, metafora, soggetto, espressione? Quando una pittrice ed un fotografo se ne  impossessano, li reinterpretano, li svuotano del loro significato materiale originario e li trasformano in qualcos’altro. Ovvero,  in arte. Ecco quindi “Dentro-Fuori. Visioni a confronto”, la mostra che dal 28 ottobre al 5 novembre prossimo  la pittrice Solveig Cogliani,  ed il fotografo Ruggero Passeri terranno  alla Galleria Michelangelo di Roma. La mostra sarà curata dal direttore artistico Fabio Cozzi. A commentare le opere dei due maestri, nell’inaugurazione di martedì 28 ottobre, sarà Francesco Gallo Mazzeo, critico d’arte    e docente di Storia dell’arte dell’Accademia delle Belle Arti di Roma. In mostra quattro dipinti di Solveig Cogliani, sulla scia della sua recente produzione artistica, tratti da quel “Ciclo dei Cancelli” che è stato esposto nella personale “Diarius” al Maschio Angioino di Napoli a settembre, e gli stessi “oggetti” catturati dalla macchina fotografica di Ruggero Passeri e trasfigurati attraverso la sua sensibilità.  La scelta dei cancelli,  racconta Solveig Cogliani,  è venuta da sé,  passeggiando per San Lorenzo, sbirciando al di là del varco che separa la  strada dal Pastificio, i vecchi macchinari, gli studi, la galleria e ancora guardando gli atrii dei palazzi di via Tiburtina, sospesa come sempre tra il  rumore e la puzza della città e l’immaginario. “Devo confessare di essere rimasto alquanto perplesso quando Solveig Cogliani,  tempo fa, mi propose  di lavorare insieme ad una mostra sul tema dei cancelli”, spiega Ruggero Passeri .  “Ho accettato in parte per la mia stima nei suoi  confronti, in parte per affrontare una sfida con me stesso, poiché  ritengo di essere un fotografo strettamente legato alla presenza umana e, come tale, poco propenso alla rappresentazione della natura o degli oggetti  inanimati. Solveig ha proposto quattro sue visioni, e su quelle ho lavorato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com