Ddl lavoro. Belisario (Idv): governo schizofrenico, trofeo a Ue e schiaffo ai diritti

“Monti è determinato ad andare al consiglio Ue con la riforma del lavoro in tasca e poco gli interessa se la legge da approvare in tempi strettissimi è una boiata colossale che ricadrà sulle teste dei lavoratori. Questo è un modo di legiferare a dir poco schizofrenico”. Lo ha detto Felice Belisario, presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, intervenendo questa mattina a radio Anch’io. “Il ddl lavoro – ha proseguito – è un mostro giuridico in cui da una parte si cambiano i rapporti di ‘flessibilità  in entrata, causando l’ovvio aumento della precarietà, dall’altra si modifica l’art. 18, così da facilitare i licenziamenti. Errare è umano, perseverare però è diabolico. Già il ministro Fornero con la riforma delle pensioni ha causato un pasticcio senza precedenti sulla questione degli ‘esodati’ e ora si procede nello stesso identico modo: fare presto e fare male, intanto uno schiaffone ai diritti e poi si vedrà. Il governo continua ottusamente a rincorrere il voto di fiducia pur di arrivare a Bruxelles con il trofeo da esibire e poi si preoccuperà di fare il ‘tagliando’. Questo equivale – conclude Belisario – a mettersi un bel vestito con camicia, cravatta  e giacca ben stirate senza portare i pantaloni. E’ questa l’immagine che Monti vuole dare dell’Italia?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com