Dazi e Pechino: ‘Pronti a contromisure verso gli Usa’

Pechino minaccia ritorsioni se Washington aumenterà i dazi sulle importazioni cinesi il 1 settembre. Il governo cinese ha reso noto che adotterà le “contromisure necessarie”, senza fornire dettagli. Donald Trump aveva annunciato un aumento delle tariffe doganali del 10% entro il primo settembre, ma poi aveva deciso uno slittamento a dicembre per alcuni prodotti. Di questo slittamento, tuttavia, Pechino non fa menzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com