Carolina Picchio in una immagine tratta dal suo profilo Facebook. ANSA

Cyberbullismo: sì definitivo a legge

Sì definitivo dell’Aula della Camera alla legge sul contrasto dei cyberbullismo. Il testo è stato approvato a Montecitorio all’unanimità: 432 favorevoli ed una sola astensione. Tra i primi commenti quello di Laura Boldrini espresso in Aula: ‘Questa legge è un primo passo necessario. La dedichiamo a Carolina Picchio ed a tutte le altre vittime del cyberbullismo’.

La Boldrini ha salutato Paolo Picchio, il padre della prima vittima del cyberbullismo, prima di indire la votazione finale sul provvedimento.   Picchio seguiva i lavori dell’Assemblea di Montecitorio dalle tribune del pubblico; al suo fianco, la senatrice Elena Ferrara del Pd, ‘madre’ della proposta di legge a Palazzo Madama e già insegnante di Carolina. Le parole della presidente Boldrini sono state sottolineate da un applauso dell’Assemblea. Oggi Boldrini riceverà Picchio nel suo studio.

Circa redazione

Riprova

Addio a Daria Nicolodi, mamma di Asia Argento e icona di Profondo Rosso

Lutto nel mondo del cinema: si è spenta all’età di 70 anni Daria Nicolodi, ex compagna …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com