Cuneo: donna uccisa a colpi di bottiglia, fermato il compagno

Finisce in tragedia una violente lite tra un coppia di coniugi scoppiata nella frazione Beguda di Borgo San Dalmazzo, in provincia di Cuneo. Maria Grazia Giummo, 38 anni, è morta dopo essere stata violentemente colpita a colpi di bottiglia dal suo compagno Umberto Pantini. Soccorsa dall’uomo che l’ha portata al pronto soccorso la donna di origine siciliane non è riuscita a sopravvivere ed è deceduta poco dopo il ricovero. L’uomo, anch’esso ferito, è in stato di fermo. Secondo una prima ricostruzione, i due coniugi si sarebbero feriti a vicenda al culmine di una lite furibonda. Dai primi accertamenti, risulta che Maria Grazia Giummo avrebbe avuto due figli da una precedente relazione, poi dati in affidamento. L’uomo, con precedenti per alcool, sarebbe un autista cui è stata più volte ritirata la patente perché, da controlli effettuati dalle forze dell’ordine, sarebbe stato trovato sotto effetto di alcool.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com