Crotone, sgominata banda di borseggiatrici ‘in rosa’: 3 arresti

Fingendosi clienti, agivano con destrezza, sfilando i portafogli dalle borse delle ignare vittime (tutte donne), dopo aver distratto la loro attenzione. Era questo il collaudato modus operandi di un terzetto di ladre specializzate in borseggi nei negozi di lingerie, boutique di moda femminile, gioiellerie e parrucchiere della provincia pitagorica, cui hanno messo fine i Carabinieri del Comando provinciale di Crotone.

Con l’accusa di concorso in furto aggravato sono finite questa notte (giorno della ‘festa della donna’) in manette, su ordine della Procura della Repubblica del luogo, due donne quarantenni, già note alle Forze di Polizia; la loro complice, una trentacinquenne di Melfi (PZ), incensurata, si trova invece sottoposta alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione giornaliera ai Carabinieri.

Circa Alessandro Moschini

Riprova

Sicilia e Fava: ‘Disparità inaccettabile per parenti vittime di mafia. governo regionale intervenga’

“Auspichiamo che in tempi brevissimi il governo regionale intervenga risolvendo l’incomprensibile diversità di trattamento tra …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com