Crolla palazzina nel savonese, 5 morti e un ferito grave

Si aggrava ancora il bilancio del crollo della palazzina di Arnasco, in provincia di Savona: i morti salgono a cinque, mentre una sesta persona, una donna, è rimasta gravemente ferita. Sul posto i vigili del fuoco che sono al lavoro dalla notte scorsa. Non risultano altri dispersi ma le ricerche vanno avanti per scongiurare l’ipotesi che nella palazzina fossero presenti altre persone non residenti.

La donna ferita, ustionata, è stata trasportata all’ospedale Villa Scassi di Genova-Sampierdarena. Dalle prime informazioni risulta sia sudamericana. I cinque morti sono quattro italiani e una marocchina. Nella palazzina, suddivisa in quattro appartamenti, vivevano sei persone.

Alcuni edifici vicini al luogo del crollo sono rimasti isolati. La strada, unico varco per uscire dalle case, è infatti stata invasa dalle macerie. I residenti non corrono pericoli ma i vigili del fuoco sono al lavoro per liberare la strada.

“Io sono sul luogo del disastro dalle 4 di notte – ha detto all’Adnkronos il sindaco di Arnasco Alfredino Gallizia – E’ stata un’esplosione tremenda che ha completamente distrutto l’edificio, si è sentita a chilometri di distanza. Nell’edificio, una vecchia palazzina, c’erano quattro appartamenti. L’esplosione è avvenuta verso le 3.15”.

“Che l’esplosione sia stata provocata da una fuga di gas è una certezza, ora c’è da capire da cosa sia stata generata – ha aggiunto – Gli ambienti erano tutti saturi. Alcuni danni sono stati riportati anche dalle case intorno, le finestre delle case nella zona circostante sono state completamente distrutte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com