Crisi: si uccide giovane imprenditore nel cagliaritano

Un giovane imprenditore, di 35 anni, di Quartu Sant’Elena, ma residente a Settimo San Pietro, ha scritto ai familiari disperato per la crisi della sua piccola azienda di idraulica e poi si è impiccato nel campo di calcio del paese. La sua attività stava attraversando un momento di grave difficoltà e forse la recente morte della madre ha fatto il resto. Il giovane imprenditore non ha retto al peso che da alcuni mesi lo opprimeva. Ad alcuni amici e parenti aveva esternato le preoccupazioni per il futuro della sua attività.

Circa redazione

Riprova

Droga tra Belgio-Italia, sequestro 14 kg cocaina e 2 arresti

A Rimini e Pesaro arrestati dai carabinieri due persone che trasportavano droga dal Belgio all’Italia, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com