Crisi. I giovani talenti scappano dall’Italia

La crisi economica continua  a far scappare dall’Italia i ‘giovani talenti’. Rispetto allo scorso anno gli under 40 che hanno lasciato l’Italia per trovare un lavoro all’estero sono stati più di 35 mila. Un più 28,3% paragonato al 2011. Prevalgono gli uomini sulle donne. La Lombardia guida la speciale classifica degli espatri e la fascia d’età che maggiormente ingrossa questo fiume di partenze è quella 30-40anni. Secondo i dati forniti dell’Anagrafe della popolazione Italiana Residente all’Estero (Aire), i 20-40enni italiani emigrati sono passati dai 27.616 espatri del 2011 ai 35.435 del 2012. A guidare questa fuga di talenti sono gli uomini (57%). Solo il 43% delle donne ha lasciato il Bel Paese per trovare lavoro all’estero. Il dato diventa ancora più drammatico se si analizzano le fasce di età: i 30-40enni che abbandonano l’Italia sono 20.650 rispetto ai 14.785 espatri della fascia di età 20-30anni. Lo scorso anno l’emigrazione in generale dalla Penisola ha fatto registrare un +30,1%, passando dai 60.635 emigranti del 2011 ai 78.941 del 2012. In maggioranza si tratta di uomini 56%, contro il 44% di donne. La triste classifica regionale delle partenze è guidata dalla Lombardia con 13.156 espatri, davanti al Veneto (7456), Sicilia (7003), Piemonte (6134), Lazio (5952), Campania (5240), Emilia-Romagna (5030), Calabria (4813), Puglia (3978) e Toscana (3887).

I talenti italiani preferiscono l’Europa agli altri continenti: nel 2012 il 69,2% degli under 40 (24.530) è rimasto tra i confini europei. L’America Meridionale è stata scelta da 4837 italiani mentre in America Settentrionale e Centrale se sono spostati 3110. Fanalino di coda Asia-Africa-Oceania 2958 espatri. La Germania è la nazione che piace di più agli italiani: nel 2012 si sono trasferiti in terra tedesca 5137 connazionali. Al secondo posto la Gran Bretagna (4688), seguita dalla Svizzera (4103). Oltre i confini europei la terra più ambita sono gli Usa scelti da 2192 giovani italiani seguiti da Argentina (2058) e Brasile (1768). Negli ultimi 23 anni, sono 2.320.645 gli italiani complessivamente espatriati dal Paese, 595.586 dei quali appartenenti alla fascia 20-40 anni. Gli italiani complessivamente residenti all’estero al 31 dicembre 2012 ammontavano a 4.341.156.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com