Crisi Grecia. Ancora caos nei trasporti pubblici

Non si placano i problemi fra il governo greco e i sindacati dei dipendenti del trasporto pubblico. Continuano le proteste dai parte dei conducenti di autobus e treni suburbani, nonostante la magistratura abbia dichiarato illegale la loro mobilitazione. I conducenti dei mezzi di trasporto in sciopero, che si battono contro la decisione del governo di incorporare anche loro nel sistema unico di retribuzione valido per tutti i dipendenti del settore pubblico. Il governo, ha fatto sapere che non intende fare passi indietro sulla sua decisione di applicare la legge a tutti, senza alcuna eccezione di categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com