Covid: Via libera in Campania per calcetto, basket e disco dance

Napoli. Nuova ordinanza a firma del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, con ulteriori novità verso il ripristino della normalità.

Queste di seguito, i punti salienti.

Si parte con la liberalizzazione degli orari di chiusura di bar, ristoranti, gelaterie, pub e degli altri esercizi di ristorazione; inoltre, non vengono rinnovati i limiti di orario previsti sinora, e non vi sarà più neppure l’obbligo di somministrazione al banco o ai tavoli.

Poi, viene finalmente approvato il sospirato protocollo di sicurezza per le attività di ballo nelle discoteche e nei locali similari. L’autorizzazione parte da sabato prossimo, 4 luglio, data fatidica per i giovani in attesa di potere tornare alla dance.

Viene approvato inoltre il protocollo di sicurezza per gli sport di contatto -come calcetto e basket – con l’ autorizzazione allo svolgimento a partire dal prossimo lunedì, 6 luglio.

Altro dato di rilievo, quello che riguarda l’ autorizzazione di eventi e performance di bande musicali: finalmente concessa con decorrenza immediata, con l’obbligo però di rispettare ovviamente  il protocollo di sicurezza.

E, in tema di autorizzazioni, via libera dal 10 luglio pure pure alle sagre, simbolo dell’estate godereccia e di gusto, purché in ossequio alle norme anti-covid.

Per quanto riguarda le imbarcazioni da diporto, decadono le limitazioni del 25 per cento della capienza omologata, che viene riportata al 100%.

Ancora, viene dato mandato all’Unità di Crisi per l’istruttoria mirata alla modifica degli attuali limiti di presenza sui mezzi di trasporto regionali, anche marittimi, in ogni caso nel rispetto delle esigenze di sicurezza dell’utenza.

In merito alle restrizioni istituite per questo periodo, rimangono operativi e sono quindi confermati i divieti di vendita con asporto di alcolici dopo le ore 22; di consumo di bevande alcoliche nelle aree pubbliche e aperte al pubblico dopo le ore 22;

Queste dunque le ultimissime misure per la gestione e la prevenzione dell’emergenza epidemiologica da coronavirus, chiaramente indirizzate, con giustificato ottimismo, verso il ripristino completo della situazione pre-covid che tutti si augurano possa essere presto normalizzata del tutto.

Con i risultati di ieri è stato inoltre completato lo screening di massa sui braccianti nell’alto casertano.

Riguardo all’area ex Cirio di Mondragone, la prossima settimana, al termine della indispensabile quarantena, verranno ripetuti i tamponi ai residenti, in modo da  potere revocare la zona rossa.

Questi di seguito, i dati dell’ultimo bollettino.

0 deceduti: il totale resta fermo con grande sollievo collettivo a 432 per la Campania, regione “sicura”. Si registra inoltre un altro guarito da covid-19, per un totale complessivo di 4.078, di cui 4.078 totalmente guariti e 0 clinicamente guariti. Chiariamo a riguardo, che vengono considerati clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione virologicamente documentata da SARS-CoV-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione.

Altri 9 positivi.

Eseguiti 2.865 tamponi.

Totale positivi: 4.699.

Totale tamponi: 285.388

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com