PADOVA 18–07-2020 BERGAMASCHI/FOSSELLA MAAP- FOCOLAIO CORONAVIRUS- COVID 19- TAMPONI A TUTTI I DIPENDENTI. - MAAP- FOCOLAIO CORONAVIRUS- COVID 19- TAMPONI A TUTTI I DIPENDENT - fotografo: BERGAMASCHI/FOSSELLA

Covid, principali sintomi alle dita dei piedi: segnali di allarme

Tra le ultime novità che riguardano l’evoluzione del Covid19, uno studio ha trovato una connessione tra alcuni fastidi ai piedi e il virus.

Benché sia quasi scomparso dalle prime pagine dei quotidiani e i bollettini siano diventati settimanali, il Covid19 continua a correre. E a riprova c’è il fatto che ciascuno avrà almeno un conoscente che proprio in questi giorni si ritrova isolato a casa. Come, poi, il virus ci ha insegnato, le varianti lo rendono ancora più contagioso e con sintomi che spesso sono differenti rispetto al passato. Tra le segnalazioni recenti, per esempio, oltre agli effetti del Coronavirus sull’apparato cardiovascolare, sta emergendo una sintomatologia a carico dei piedi.

A evidenziarla, è un nuovo studio che mette in guardia in caso si presentino alcuni problemi alle estremità inferiori. I cosiddetti ‘piedi da Covid’ (in inglese ‘Covid toes’) sono caratterizzati da fastidi simili a quelli dei geloni e i dati parlano di casi in aumento. Per questo, il Royal College of Podiatry ha condotto un approfondimento in modo da identificare i sintomi che possono rappresentare un segnale d’allarme da non sottovalutare.

I principali colpiscono le dita dei piedi che generalmente risultano essere gonfie e pallide, esattamente come accade nel caso si soffra di geloni. Tra gli altri fastidi che accompagnano questa condizione, gli esperti parlano di prurito, dolori o senso di bruciore, edema, presenta di vesciche o formazione di ulcere. Si tratta di una sintomatologia che potenzialmente può colpire chiunque ma i più esposti sarebbero i bambini, che secondo quando emerso nella ricerca avrebbero una probabilità maggiore rispetto agli adulti di sviluppare problemi ai piccoli vasi sanguigni dei piedi.

Il piede da Covid resta, al momento, un sintomo raro associato al Coronavirus, ma scolorimento e gonfiore intorno alle dita stanno attirando le attenzioni dei medici interessati a chiarirne con precisione le cause. Tra l’altro, pare anche che siano stati registrati casi in cui a essere colpite siano state le mani, con lo sviluppo di vesciche e protuberanze pruriginose. Per scongiurare ogni complicazione, il consiglio è sempre quello di rivolgersi al proprio medico o a uno specialista se dovessimo notare fenomeni insoliti nei nostri bambini.

Circa Redazione

Riprova

3 dicembre UNTOLD del collettivo Unterwasser al Teatro Biblioteca Quarticciolo

Il collettivo Unterwasser in scena con uno spettacolo che esplora le nuove possibilità espressive del …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com