Covid, Cina: “Sostegno a indagini origini, ma no politicizzazione”

La Cina afferma il proprio sostegno alle indagini sull’origine della pandemia di Covid-19 e respinge la politicizzazione del Covid-19. Lo ha dichiarato il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Zhao Lijian, in un commento sul nuovo gruppo di scienziati annunciato dall’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), che indaghera’ sull’origine dei nuovi patogeni e del Covid-19. Il gruppo, lo Scientific Advisory Group for the Origins of Novel Pathogens (Sago), ha già raccomandato ulteriori studi in Cina e potenzialmente altrove.

“La Cina continuerà a sostenere e a partecipare al tracciamento scientifico globale e si opporrà risolutamente a qualsiasi forma di manipolazione politica” del Covid-19, ha dichiarato il portavoce. Zhao ha poi auspicato che tutti mantengano un atteggiamento “obiettivo, scientifico e responsabile” e si attengano al rapporto stilato dagli scienziati cinesi e dell’Oms che hanno ispezionato Wuhan a inizio 2021; il rapporto, ha ricordato, aveva definito “estremamente improbabile” che il coronavirus potesse essere fuoriuscito da un laboratorio.

Circa redazione

Riprova

Regno Unito: 1.500 persone arrestate in operazione anti droga

Quasi 1.500 persone sono state arrestate in Inghilterra e Galles, durante un’operazione della polizia che …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com