Covid, Austria in lockdown totale da lunedì. Da febbraio l’obbligo vaccinale

Svolta nella lotta al Covid 19 in Austria, dove, a partire dal prossimo lunedì 22 novembre, si introdurrà nuovamente il lockdown nazionale per contrastare l’alta incidenza registrata nei giorni passati, pari a mille nuovi casi ogni cento mila abitanti. Nelle scorse settimane il lockdown era valido solo nei Land dell’Alta Austria e di Salisburgo, solo per la popolazione non ancora vaccinata. Invece l’annuncio del cancelliere austriaco Alexander Schellenberg estende su tutto il territorio nazionale austriaco le misure restrittive, valide per i prossimi 20 giorni a seguire lunedì. Inoltre ha anticipato che da febbraio 2022 scatterà l’obbligo vaccinale nel paese. L’Austria ad oggi ha un tasso di vaccinazione, su base nazionale, della popolazione pari al 66 per cento, uno dei più bassi dell’Europa occidentale.

Circa redazione

Riprova

Von der Leyen: “Prepariamoci a taglio totale gas russo”

“Dobbiamo prepararci a ulteriori interruzioni dell’approvvigionamento di gas, anche a un taglio completo dalla Russia. …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com